PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

Sviluppiamo progetti architettonici sia inerenti le nuove costruzioni sia per quanto riguarda le ristrutturazioni, curandone la progettazione architettonica in ogni dettaglio.

Apparentemente potrebbe sembrare superfluo differenziare le attività relative alle nuove costruzioni dalle ristrutturazioni. Gli argomenti trattati spesso sono gli stessi, ma non sempre le diverse fasi del processo sono sovrapponibili: in alcuni casi sono profondamente diversi gli approcci metodologici e quindi la progettazione architettonica ad essi associata.

Progettare ex novo impone un atteggiamento mentale molto aperto dove il contesto urbano e paesaggistico risulta determinante nella scelta di un percorso progettuale rispetto ad un altro.

Ristrutturare un edificio esistente, invece, è una sfida completamente diversa, gli ambienti sono già definiti e gli strumenti urbanistici spesso impongono limiti operativi stringenti.

 

Nella realizzazione di un nuovo edificio noi ti accompagniamo passo passo, dalla scelta del luogo più adatto dove costruirlo fino a definire i più piccoli dettagli che lo renderanno come un abito sartoriale tagliato su misura.
Con la stessa attenzione, nel caso di ristrutturazione, ti garantiamo creatività e competenza al fine di fornirti una soluzione capace di interpretare le tue richieste, affiancandoti nella realizzazione delle tue aspettative.

 

Proposta progetto residenze signorili Verona

 

Come operiamo?

Prima di iniziare qualsiasi attività va stabilito il budget di cui si dispone per la realizzazione del progetto. Dopodiché è necessario incaricare un tecnico professionista che si occupi degli aspetti documentali e burocratici, di rilevare gli spazi da ristrutturare oppure di analizzare il lotto sul quale si desidera costruire l’edificio.

In quanto progettisti realizziamo le tue aspettative su carta, sviluppando alcune proposte progettuali e scegliendo con te la soluzione più adatta alle tue esigenze. Con un progetto definitivo dei lavori, stiliamo quindi un capitolato delle opere necessario per richiedere i preventivi, controlliamo i costi e organizziamo tutte le fasi dei lavori scansionando nel tempo la loro successione. In parallelo procediamo alla presentazione delle eventuali pratiche necessarie per l’avvio delle attività presso i vari Enti autorizzativi.

Per quanto riguarda in particolare i lavori da eseguire durante una ristrutturazione, un elenco di massima, non esaustivo, ma utile per farsi un’idea è il seguente:

  • Variazioni alla distribuzione interna degli ambienti
  • Demolizione e ricostruzione di pareti
  • Demolizione e posa di pavimenti
  • Sostituzione di serramenti, porte e finestre
  • Installazione di pannelli per l’impianto termico solare
  • Rimozione e ripristino di rivestimenti ed intonaci delle pareti
  • Installazione di cappotto esterno o interno
  • Pittura
  • Adeguamento dell’impianto elettrico, dati ed antintrusione
  • Interventi all’impianto idraulico
  • Manutenzioni o interventi all’impianto del gas
  • Interventi all’impianto di riscaldamento e raffrescamento
  • Installazione di pannelli fotovoltaici

In ordine di realizzazione le lavorazioni partono solitamente dalle murature così da definire gli spazi e configurare l’abitazione, a seguire si realizzano l’impianto elettrico ed idraulico. Scelti i pavimenti e i rivestimenti si procede alla loro posa in opera ed al montaggio di tutti i serramenti, dalle finestre alle porte.

Molto importante è la scelta dell’impresa. L’ideale è invitare un numero ristretto di imprese qualificate a presentare le offerte sul capitolato precedentemente concordato. È bene tenere presente che non sempre l’impresa che fa l’offerta inferiore è quella che può offrire il miglior risultato. Occorre effettuare una valutazione attenta seguendo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa che si fonda su di una pluralità di elementi di natura qualitativa ed economica tra loro integrati.

Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione, quando si intraprendono dei lavori edili, è la possibilità di detrarre parte delle spese sostenute attraverso la dichiarazione dei redditi. Ovviamente non tutti possono beneficiare di questi incentivi e per poterne usufruire, chi ne ha diritto, deve seguire una procedura prestabilita e dettagliata per cui è bene parlare fin da subito con il proprio tecnico progettista.

Per conoscere gli interventi edilizi che possono avere una detraibilità fiscale consulta la nostra pagina dedicata.

Governare un processo edilizio è un’attività per sua natura complessa che vede l’impiego di diverse figure professionali. Questo perché è necessario redarre diversi documenti e dichiarazioni tecniche, sviluppare progetti architettonici ed impiantistici, seguire lavorazioni edili con l’utilizzo di materiali specifici, il tutto adeguato al singolo progetto. Tutte queste attività rientrano appunto nella progettazione architettonica.

Confronto sviluppare progetto metodo progettazione integrata

Al fine di garantire una strategia chiara e condivisa lavoriamo attuando la progettazione integrata, un approccio metodologico che vede una costante partecipazione di tutti i tecnici coinvolti. Essa consente una riduzione dei tempi di gestione e un risparmio sui costi di realizzazione, dando certezza del risultato e massima soddisfazione al Committente.  La progettazione integrata permette di tenere sotto controllo e gestire in tempo reale tutte le interazioni che si svolgono mentre si elabora la progettazione architettonica di un edificio. Ciò evita conflitti tecnici e crea una sinergia di competenze al fine di migliorare la qualità e la sicurezza dell’intera vita del cantiere.

Hai deciso di ristrutturare casa? Vuoi costruire l’abitazione o lo spazio lavorativo che hai sempre sognato? Ti aiuteremo a realizzare concretamente la tua idea.

Contattaci qui sotto!